Condizionamento

Temperatura 22°C, Umidita ~50% controllata
L'impianto di condizionamento è basato sul modello hot aisle/cold aisle del corridoio caldo e corridoio freddo, che sfrutta al meglio i sistemi di condizionamento di tipo tradizionale.

Acqua e raffreddamento

Il datacenter è munito di due condizionatori identici di uguale potenza, alimentati da reti distinte, ognuno dei quali è in grado di sopperire al fabbisogno dell'area server.I condizionatori creano un cuscino di aria fredda a 12-15°C sotto il pavimento flottante, le griglie di aerazione appena fuori l'area anteriore dell'armadio, in prossimità del corridoio freddo, creano una parete di aria fredda.L'aria fredda viene poi aspirata dalle ventole frontali di raffreddamento dei server, che dopo aver raffreddato l'interno ne esce calda sul retro, dove si trova il corridoio caldo; naturalmente l'aria calda sale verso l'alto, dove vi sono delle bocchette di aspirazione che la fanno fuoriuscire.L'ambiente interno al datacenter è completamente condizionato e garantisce una temperatura costante tra 20° e 24°C, con umidità controllata tra 40% e 60%.

Risparmio energetico

Al fine di ridurre i consumi elettrici e le emissioni di CO2 nell'ambiente, il datacenter è dotato anche di sistema automatico di ricircolo dell'aria.Il sistema progettato da NS3 è in grado di valutare umidità, temperatura esterna dell'aria e decidere se può immetterla nel datacenter dopo averla filtrata.